Lo Smart Working, Il Diritto Alla Salute E Alla Sicurezza Sul Lavoro: Come Le Aziende Devono Adeguarsi Per La C.D. Fase 3

This post is also available in: English (Inglese)

Lo Smart Working introdotto dalla decretazione di urgenza sul Covid-19 sconta marcate differenze rispetto allo Smart Working ordinario quali, ad esempio, il luogo di svolgimento, la regolamentazione degli aspetti disciplinari, il tema della sicurezza.

Quest’ultima, in particolare, vive un momento di profonda attenzione in conseguenza dell’emergenza Covid-19. Le aziende devono interrogarsi sulla necessità di rivisitare i sistemi interni, dal DVR per la valutazione dei rischi specifici alla predisposizione delle nuove misure per il riavvio delle attività, sull’esempio di alcune grosse multinazionali come FCA.

Il webinar ha l’obiettivo di individuare i rimedi alle falle che si sono create per evitare eventuali contenziosi e descrivere, a beneficio di professionisti e imprese, le nuove misure cui occorre adeguarsi per l’attuazione del modello di sicurezza interna, anche sotto il profilo della responsabilità amministrativa dell’ente.

Q&A
Durante il Live Webinar verrà dedicato uno spazio di 15 minuti circa alle domande dei partecipanti.

LA PARTECIPAZIONE È GRATUITA

REGISTRATI

https://www.iccitalia.org/prodotto/lo-smart-working-il-diritto-alla-salute-e-alla-sicurezza-sul-lavoro-come-le-aziende-devono-adeguarsi-per-la-c-d-fase-3/

Articoli correlati